MONTE PIZZOCOLO

immotus nec iners

MONTE PIZZOCOLO HOME



Il Monte Pizzocolo (mt 1.581 slm) è affacciato sulle rive del Lago di Garda e più precisamente sulla sponda bresciana del lago coinvolgendo i comuni di Toscolano Maderno (BS) ( http://www.comune.toscolanomaderno.bs.it/ ) e Gardone Rivera (BS) ( http://www.comune.gardoneriviera.bs.it/ ).

Siamo nel Parco Alto Garda Bresciano che occupa una superficie di circa 38.000 ettari e comprende i territori dei Comuni si Salò, Gardone Riviera, Toscolano Maderno, Valvestino, Magasa, Gargnano, Limone Sul Garda, Tignale e Tremosine.(  http://www.parcoaltogarda.eu/ ).

Il Monte Pizzocolo gode di una vista unica e ineguagliabile del Lago di Garda e in particolare del medio e basso Lago. Volgendo lo sguardo possiamo inoltre ammirare il gruppo dell’Adamello, del Monte Rosa, agli Appennini, il complesso montano del Monte Baldo e la diga di Valvestino.

La sommità del Monte Pizzocolo è proprietà privata e si caratterizza, salendo da Toscolano, dalla Malga Valle; da qui possiamo agevolmente intravedere la vetta della montagna che dista meno di 45 min di cammino. Salendo da località "prae", dopo aver effettuato un tratto di salita abbastanza accentuato, la strada diventa meno ripida restando in quota passando per lo "sguass del cemento" dove possiamo trovare una riservetta della seconda guerra mondiale. Giunti infine sulla cima troviamo il Bivacco "due aceri" e una chiesetta dedicata ai caduti di tutte le guerre.

Il Monte Pizzocolo, in particolare sulla antistante sponda veronese del lago, viene chiamato anche "Il Gu"  o "Naso di Napoleone". Le truppe francesi presenti sul territorio gardesano, nel periodo delle guerre napoleoniche, videro nella forma del Monte Pizzocolo il profilo del naso di Napoleone denominandolo così "aigu" ovvero aguzzo. Con il tempo e l'uso abituale il termine da "aigu" si trasformò in "Gu".